Malgrado il ridotto numero di abitanti che Castel di Lucio ha potuto e può contenere, di persone che si sono distinte nel'arte, nella letteratura, nella poesia e nei mestieri più antichi che portano alla creazione di vere e proprie opere d'arte, ne ha avute e continua ad averne tante.

Ricordiamo tra i tanti...

 

Inoltre, ricordiamo brevemente...

  • Paolo Ferrara, insigne giureconsulto, che per la sua ricchezza non volle mai esercitare l'avvocatura.

  • Giovanni Battista Ferrara, medico abilissimo, che del suo ministero ne fece un apostolato, esercitando la professione con amore e filantropia esamplare.

  • Sac. Giuseppe Stimolo. Nel seminario di Cefalù fu dichiarato dottore in teologia. Fu vicario curato di Castel di Lucio. Scrisse un quaresimale ed altri componimenti che restarono manoscritti in famiglia. Morì l'anno 1822.

  • Padre Luigi Salvo, Provinciale dei minori osservanti, al secolo chiamato Gioacchino. Lasciò manoscritti pregevoli sui suoi lavori, e fra essi alcuni cenni storici sull'origine di Castel di Lucio. Morì in Gangi.